Covid-19 e Burundi

Condividi su:
Pin Share

Fino ad ora la infezione da coronavirus  ha risparmiato l’Africa sub-sahariana, ma purtroppo sarà questione di tempo.
In Burundi sono stati registrati i primi 2 casi di persone infette. Si tratta di 2 burundesi provenienti da un soggiorno all’estero.
Il governo ha preso i primi provvedimenti.

Formazione per prevenzione Covid-19

L’aeroporto di Bujumbura è stato chiuso. La situazione può avere ripercussioni anche sul piano politico data l’imminenza delle elezioni politiche previste per il 20 maggio.
A Ngozi non sono registrati casi di infezione. La direzione dell’ospedale ha già programmato i primi interventi di prevenzione. In questa fase è molto importante la formazione e l’informazione del personale.

Covid-19 in Burundi

I nostri collaboratori si  trovano sul posto  e si sono messi a disposizione della direzione dell’ospedale per organizzare dei corsi di formazione sulla infezione da coronavirus  e sulle norme igieniche di prevenzione. Abbiamo inoltre messo a disposizione il nostro Know-how per la produzione in loco della soluzione disinfettante idro-alcolica per l’igiene delle mani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.