La Conferenza sulle politiche territoriali in Africa

Condividi su:

Il CLPA La Conferenza sulle Politiche del territorio in Africa, The Conference on Land Policy in Africa – , è un evento biennale organizzato dall’ALPCThe African Land Policy Centre -, un progetto congiunto che coinvolge la Commissione dell’Unione Africana, la Commissione Economica delle Nazioni Unite per L’Africa e la Banca Africana per lo Sviluppo.

ALPC conference.

Si tratta un importante appuntamento per il progresso economico dell’Africadi cui abbiamo il piacere di parlare – il cui obiettivo è di incentivare e consentire l’utilizzo della terra per dare maggiore impulso al processo di sviluppo del continente africano.

Lo scopo che si prefigge è di approfondire e diffondere le conoscenze sulle politiche del territorio in Africa attraverso un migliore accesso alle informazioni in materia e attraverso la definizione e l’attuazione di piani di intervento ben definiti.

Continua a leggere

Inaugurata l’aula virtuale per la formazione a distanza

Condividi su:

Uno dei punti fondamentali della nostra presenza in Burundi è l’aspetto formativo.

Fino dagli esordi della nostra presenza a Ngozi abbiamo organizzato degli eventi formativi in collaborazione con l’Università e l’Ospedale Regionale di Ngozi.

formazione a distanza

In particolare sono stati organizzati corsi di formazione continua rivolti al personale dell’ospedale, corsi di perfezionamento rivolti al personale medico e infermieristico dei centri sanitari della provincia di Ngozi e corsi nella facoltà di scienze infermieristiche dell’Università di Ngozi.

Continua a leggere

In Africa il carico di mortalità del Covid 19 è stato minore: 6 possibili ipotesi

Condividi su:

L’impatto del coronavirus nei Paesi dell’Africa sub-sahariana è stato significativamente minore se paragonato a quello avuto nei Paesi dell’Europa, dell’Asia e dell’America.
Uno studio pubblicato su Global Health: Science and Practice ha proposto un’analisi sui possibili motivi per cui in Africa gli effetti del Covid sarebbero stati più attenuati.

Effetti minori covid in Africa.

Posto che strategie quali: l’identificazione precoce dell’infezione, l‘attività diffusa di laboratori per test e analisi, l’uso massiccio di strumenti di mitigazione (come il lockdown forzato), il tracciamento dei contatti, il distanziamento fisico e l’uso di misure come la quarantena si sono dimostrati interventi essenziali nel frenare il diffondersi della pandemia, sono diversi i fattori emersi che avrebbero limitato la diffusione del virus nel continente africano.

Continua a leggere