Prevenzione Covid 19 in Africa e nei Paesi più poveri

Condividi su:
Pin Share
"Prevenzione Covid in Africa e nei paesi più poveri"

Progetto finanziato dalla Conferenza Episcopale Italiana e finalizzato a dotare le strutture sanitarie dei Paesi in via di Sviluppo di strumenti terapeutici basilari e di dispositivi di protezione per il personale sanitario necessari per affrontare la pandemia da coronavius.

Obiettivi

Acquisto di materiale sanitario per il trattamento di pazienti Covid e di presidi sanitari per la prevenzione e la salvaguardia della salute del personale.

 Il finanziamento elargito è stato finalizzato all’acquisto di presidi per la prevenzione e tutela della salute del personale, di strumenti per la cura dei malati affetti da Covid 19 e al miglioramento dell’igiene. L’intervento prevedeva anche la formazione del personale dell’ospedale finalizzata alla conoscenza della malattia da coronavirus, alla modalità di trasmissione, alle norme comportamentali da tenere e all’uso corretto delle strumentazioni donate.

Sul piano organizzativo è stato proposto alla direzione dell’ospedale un modello di prevenzione che prevedeva la limitazione dell’accesso dei parenti in ospedale e la misurazione della temperatura a tutti coloro che vi accedevano. A tal fine sono stati forniti un termoscanner e dei termometri ad infrarossi. Il termoscanner da posizionare all’ingresso dell’ospedale permetteva il depistage della temperatura a tutti coloro che vi accedevano, mentre i termometri a infrarossi erano destinati ai reparti di cura in modo che la temperatura potesse essere presa di routine a tutti i pazienti ricoverati almeno due volte al giorno.

Per l’igiene delle mani è stato allestito un laboratorio per la produzione della soluzione disinfettante idroalcolica e sono stati dati dei dispenser da collocare all’ingresso dei reparti di cura e dei servizi. Per la sanificazione degli ambienti è stato fornito un nebulizzatore per la igienizzazione periodica dei locali a più alto rischio di contaminazione (sale operatorie, pronto soccorso, terapie subintensive, reparto covid, ambulatori).

Quali strumenti di cura sono stati forniti dei saturimetri a dito da distribuire in tutti i reparti e delle apparecchiature per dotare il reparto covid di concentratori di ossigeno, apparecchi per il monitoraggio cardiorespiratorio e della saturimetria, apparecchi per l’aspirazione delle vie aeree superiori, presidi quali maschere e occhiali per l’ossigenoterapia, sonde di aspirazione, teleria per l’igiene personale dei pazienti (lenzuola, vestaglie, biancheria).
A tutela della salute del personale sono state fornite delle mascherine in stoffa (2 a testa) e camici. Per il personale del reparto covid sono stati forniti soprascarpe, zoccoli, occhiali, visiere protettive, cuffie e tute.

Covid in Africa.
anticovid in Burundi.
prevenzione covid in Africa.
emergenza covid in Africa.

PROGETTO REALIZZATO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.